Medicina e narrativa insieme per umanizzare i percorsi di cura. All’ospedale di Agrigento si presenta domani il romanzo “Il retro del cuore” di Florinda Bruccoleri.

Medicina e narrativa insieme

L’appuntamento chiude la rassegna “Lettura… in reparto!” ideata dall’unità di Hospice.

La rassegna “Lettura… in reparto!” ideata dall’Unità operativa Hospice - clinica del dolore del presidio ospedaliero “San Giovanni di Dio” di Agrigento si arricchisce di un nuovo appuntamento. Domani pomeriggio, martedì 14 maggio, alle 16.30 presso la hall dell’ospedale sarà infatti presentato il romanzo della scrittrice e psicoterapeuta Florinda Bruccoleri dal titolo “Il retro del cuore”. L’evento chiuderà un ciclo di tavole rotonde letterarie finalizzate a promuovere “la cultura del sollievo” ed intrecciare l’ambito medico-scientifico con le suggestioni di una narrativa capace di parlare al cuore. Dedicato non solo agli operatori della sanità ma all’intera cittadinanza, l’incontro con la scrittrice Bruccoleri scaturisce dalla ferma intenzione del primario del reparto di Hospice, Geraldo Alongi, di esaltare il processo di umanizzazione delle cure e, al contempo, aprire le porte dell’ospedale anche alle istanze di tipo sociale e culturale provenienti dal territorio. Proprio il dottor Alongi, assieme alla blogger Valentina Oliveri, dialogherà con l’autrice rivivendo le tappe dell’emozionante viaggio introspettivo compiuto da Bianca, la giovane mamma, donna e medico protagonista del romanzo “Il retro del cuore”.